Prenota online

Dal: 
notti: 
adulti:
Ricerca »
Italiano Italiano
by Orient-Express
Next photograph
Grand Hotel Timeo, Sicily, Italy

L'avvento dei Greci

Goethe scrisse che la “Sicilia è la porta di accesso all’Italia”, intendendo con ciò che la Sicilia è stata anche la porta di accesso all’antica Grecia. A partire dall’800 a.C. i Greci iniziarono a colonizzare l’Isola, tanto che in Sicilia si contavano più Greci che nella stessa madre patria. Alcuni tra i più famosi miti, templi e anfiteatri greci si trovano infatti in Sicilia.

AGRIGENTO: La Valle dei Templi di Agrigento è un complesso monumentale straordinario, sancito quale Patrimonio mondiale dell’umanità dal’UNESCO. Fondato nel 581 a.C. dai coloni Greci, il sito archeologico, che oggi comprende nove splendidi templi dorici, era un tempo una città molto attiva ed un centro culturale di primo piano. Il nome “Valle” è un termine improprio perché in realtà i templi erano stati costruiti su una collina, secondo un progetto che avrebbe consentito di avvistare i monumenti dal mare. Aggirandosi tra le antiche rovine, si riesce a percepire la magnificenza che questi luoghi devono avere avuto nel momento del loro massimo splendore.
Consigliamo di iniziare la visita dal Tempio di Giunone, dove sono ben conservate alcune delle imponenti statue che sostenevano il soffitto del tempio. Vicino troverete il Tempio della Concordia, con la sua imponente facciata e molte delle colonne tuttora intatte. Il sito archeologico ha un fascino particolare a primavera, quando i mandorli sono in fiore, ed è incredibilmente suggestivo alla sera, quando l’illuminazione notturna gli conferisce un’aura di magia.

SELINUNTE: Questo imponente sito archeologico, situato su una zona collinare prospiciente il Mediterraneo sulla costa sudoccidentale dell’Isola, presenta le rovine di una tra le più potenti e prospere città dell’antichità. Sebbene gran parte dei templi siano crollati, principalmente a causa di scosse sismiche, è ancora possibile ammirare i resti delle colonne doriche e dei marmi intarsiati proprio nel luogo dove un tempo sorgevano gli edifici. Passeggiando fra le rovine di un passato glorioso, con il suono dei greggi di pecore in lontananza, si ha l’idea dei fasti di un tempo. Nel magnifico Tempio di Era, rivolto ad oriente, è visibile l’altare di Era circondato da imponenti pilastri. E’ d’obbligo, prima di partire, andare sulla spiaggia sotto al tempio, dal quale è possibile ammirare il sito archeologico dalla riva del mare. 

SEGESTA: A un’ora di auto da Palermo si trova questo incredibile e maestoso tempio del V secolo a.C., mai terminato, che si erge solitario su una collina sullo sfondo di un panorama silvestre e di natura incontaminata. Quando soffia la brezza, il vento dolcemente attraversa le 36 colonne creando un effetto che ricorda il suono di un organo. Ma le sorprese non finiscono qui: sulla collina opposta a quella del tempio troverete un imponente anfiteatro scavato nella roccia. Salendo in cima sarete ricompensati dagli splendidi panorami sul Mediterraneo che si estende ai vostri piedi. 

TAORMINA: Scavato nelle pendici rocciose del Monte Tauro, con il mare e il Monte Etna all’orizzonte a rendere completa una cornice panoramica da cartolina, il Teatro Greco di Taormina è situato in una posizione tra le più suggestive al mondo. Iniziato nel III secolo a.C. dai Greci, e poi ricostruito dai Romani, il Teatro è tuttora usato per concerti ed altre manifestazioni artistiche.
Sedendosi sulle gradinate in pietra è facile far volare la fantasia indietro nei secoli ed immaginare di essere un attore impegnato in una tragedia greca, oppure un forte gladiatore pronto a lottare per aver salva la vita.

Il nostro Concierge sarà lieto di organizzare escursioni e visite private in questi luoghi meravigliosi.
     
 

 

Offerte Speciali

Il Grand Tour

Il Grand Tour

Esplorate il Bel Paese con questa conveniente tariffa, disponibile negli alberghi Orient-Express in Italia. Altro »
Offerte Speciali per Eventi e Conferenze

Offerte Speciali per Eventi e Conferenze

Valide a Marzo, Aprile, Ottobre e Novembre 2013 Altro »